Lettori fissi

mercoledì 1 febbraio 2012

Film di Tomas Alfredson "LA TALPA"

Regia: Tomas Alfredson
Con: Gary Oldman  Benedict Cumberbatch  Toby Jones
Mark Strong  Ciaran Hinds  Colin Firth  John Hurt

Trama:  Nella Londra degli anni 70, in piena guerra fredda,  il capo dei servizi segreti Britannico Control, si dimette dopo una missione in Ungheria finita male. Vanno via dal Circus, il servizio segreto Inglese, Control e il suo fido George Smiley. Fino a quando il sottosegretario del governo Inglese convoca e riassume in segreto G.Smiley, con il compito, di scoprire l’identità di una talpa filosovietica, che agisce da anni all’interno del ristretto numero degli agenti al vertice del Circus, quattro in tutto. La trasposizione sul grande schermo è del regista Tomas Alfredson. Adattamento di uno dei romanzi più celebri di John Le Carré, "La talpa".
Un particolare: John Le Carré è stato dipendente del MI6, il servizio segreto Inglese, fino a quando a causa di un agente doppiogiochista al soldo del KGB, ha interrotto la propria carriera.


Commento personale:  Bel film, di sicuro adatto agli amanti del genere, molti potrebbero trovarlo palloso o criptico ma questi ultimi sono forse i nostalgici degli inseguimenti con triplo salto mortale inverosimile, e di esplosioni di automobili che nella realtà sono quasi impossibili.
Primo volume della cosiddetta “Trilogia di Karla” di John Le Carrè. Dobbiamo quindi aspettarci un  seguito? Tipo un altro personaggio della letteratura “Bourne”? Tratto dai romanzi di Doug Liman.
 G. Smiley è  impersonato da  Gary Oldman , sempre una garanzia,  il suo personaggio freddo ma allo stesso tempo, un virtuoso del proprio mestiere che porta avanti un'indagine con in fondo al cuore il suo sentimento amoroso ferito, che rappresenta il dettaglio di tutto il film. Un Cast d'eccezzione anche se mi ha deluso Colin Firth  , ma il vero valore aggiunto del film, è il tocco del regista nella scelta della fluidità lenta del film senza sensazionali inseguimenti o esplosioni tipo films d'azione.

Gary Oldman
Colin Firth




Mi è piacito Gary Oldman, mi ha deluso  Colin Firth

9 commenti:

Lufantasygioie ha detto...

a me non piace il genere...ma non ho nostalgia neanche di quelli del triplo salto mortale...anzi nel mio caso sarebbe meglio se camminassi e basta,magari con un bel bastone!
Al prossimo film......che potrebbe essere...?

Paola ha detto...

A me invece, a differenza di Lu, il genere piace, e, Saverio ed io ne vediamo molti del genere..appena possibile, sono certa che vedremo anche questo.
Grazie della recensione. Ciao ciao, a presto

Gianni ha detto...

Per Lucia
Tu hai gusti difficili per i films, ti vedrei nella commissione per gli oscar. Di sicuro ci sarebbe garanzia di Oscar di qualita'!

Gianni ha detto...

Per Paola
Grazie come sempre della visita! Ve lo consiglio questo film e sono sicuro che lo apprezzerete tu e Saverio. Scivola via lentamente, lunghetto ma si fa seguire.

Cavaliere oscuro del web ha detto...

Non ho visto il film e comunque la trama sembra interessante.
Saluti a presto.

Paola ha detto...

Auguri te li ho lasciati anche da Lucia, e Soprattuto per le vostre bestiole. Un abbraccio

Cavaliere oscuro del web ha detto...

Spero che hai trascorso delle serene feste; intanto ti lascio il mio augurio di un buon inizio di settimana.

Krilù ha detto...

Anche se frequento Lu da molto tempo, solo oggi sono approdata al tuo blog, che ho percorso in lungo e in largo. L'ho trovato piacevole e interessante e quindi da oggi mi avrai fra i tuoi lettori.

Gianni ha detto...

Per Krilù
Ciao grazie mille per la visita e per essere diventata mia sostenitrice. Ricambierò con piacere.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...