Lettori fissi

lunedì 27 dicembre 2010

E' ARTE O NO ? L'Uomo è la misura di tutte le cose!

Siete appassionati di arte? O davanti a un quadro astratto dite "Questo lo sò fare anch'io". Se la risposta è si, non avete una forte estimazione per l'arte moderna. Sia chiaro a me piacciono tutte le forme di arte pittorica e non e mi sono fatto delle domande davanti ai concetti spaziali di Fontana.



Quando ti allontani dal figurativo che fa lavorare tanto gli occhi, vai verso opere che accendono anche il cervello, che sia chiaro non esiste un arte intelligente e una ignorante. Ci sono varie forme di arte che esigono da te dell'altro, oltre che il semplice sguardo. Di fondo c'è da dire che c'è qualcosa che ti piace e qualcosa no!
C'è un libro che può aiutarti a capire qualcosa in più. E' stato definito un libro che ridisegna una controstoria dell'arte post-moderna. Scritto da un professore di filosofia della Columbia University di New York
Arthur C.Danto "OLTRE IL BRILLO" (Christian Marinotti edizioni, curata da Monica Rotili)

Nella storia dell'arte moderna ci sono tante storie di errori di valutazione,rifiuti scambiati per arte o viceversa. Guardate questo video tratto dal film di
Luciano De Crescenzo, molto divertente ma che può far riflettere sull'argomento.

martedì 7 dicembre 2010

L'ARENGARIO: MUSEO DEL 900


                        


L'Arengario è un'edificio sito a Milano, di fianco al palazzo reale e come quest'ultimo guarda il Duomo e la piazza. La sua struttura si distingue dagli altri edifici in zona. Composto da due corpi rettangolari sovrapposti con la facciata di marmo di candoglia, le arcate e poco spazio alle decorazioni, alla base ci sono dei portali rettangolari con cornici a motivo vegetale intrecciato  opera dello scultore Arturo Martini. L'Edificio indica una chiara matrice fascita, costruito infatti nel 1936, sorge dove c'era una appendice del palazzo reale, demolita per risistemare l'area della piazza del Duomo. Nel tempo ha avuto varie collocazioni, uffici comunali, sede dell'ente provinciale del turismo, varie esposizioni temporanee.




 Dopo due anni circa di ristrutturazione ad opera dell'architetto Italo Rota, che insieme a Fabio Fornasari ha collocato all'interno una rampa elicoidale di risalita.








Diventa il museo del 900, all'interno oltre al suggestivo quarto stato di Pelizza da Volpedo





 ci sono stanze dedicate ad artisti come G. De Chirico, G. Morandi , P. Manzoni, e altri artisti;Braque, Klee, Kandinskij. Non mancano di certo anche opere del Futurismo.Fù Presentato in esclusiva dal Sindaco Letizia Moratti, il 12 maggio 2010,  al "MoMA" di New York come simbolo dell'innovazione contemporanea Milanese.


 Dal 06 Dicembre 2010 aperto a tutti
 inoltre fino al 28 febbraio gratuitamente


                                          http://www.museodelnovecento.org




Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...