Lettori fissi

giovedì 10 giugno 2010

COMPRARSI L'ALDILA'



Ho letto una notizia i primi di maggio, accaduta in un piccolo comune del bergamasco. Dalle 04:30 del mattino quattro persone si sono presentate davanti al comune, in attesa dell'apertura degli uffici, per accaparrarsi un posto nel cimitero del paese. In palio c'erano 6 tombe a 2 o 4 posti , alla cifra di 2400 o 4800 euro, con una concessione della durata di 35 anni. Ho un profondo rispetto per chi (a volte persone anziane) crede nella vita eterna e sente il bisogno o il dovere di provvedere al suo eterno riposo. Mi chiedo solo come hanno vissuto quella vita che preparano al riposo. Ogni giorno si litiga con i figli, fratelli e le sorelle e spesso per motivi banali, tanti non si rivolgono la parola fino alla morte. Non si spendono soldi per aiutare un parente,un amico, per comprarsi qualcosa di utile: un materasso nuovo, una poltrona comoda, una stufa nuova........Però si fanno dei sacrifici per comprarsi l'aldilà! Io penso che bisognerebbe comprarsi l' aldiquà oppure semplicemente viverlo!

8 commenti:

lufantasygioie ha detto...

Comprarsi un loculo è una tradizione radicata in molte popolazioni.Ci sono personeche danno fondamentale importanza al luogo del riposo eterno,forse di più dell'intera vita vissuta.
Man mano questa tendenza sembra stia cambiando.L'idea del cimitero,come luogo in cui poter andare a posare un fiore e a salutare i defunti,sinceramente è una cosa che non mi piace molto.La cremazione,che si sta diffondendo sempre più rapidamente è quello che sceglierò.Dovranno liberare le mie ceneri in qualche posto bello o a me caro,ma non so ancora quale! Se esiste una vita dopo la morte,non lo sapremo mai,almeno fino a quel momento e sarà riservata a tutti,indistintamente dal credo e dalle razze.
Lu

Paola ha detto...

Io credo, o voglio credere non so, che qualcosa ancora c'è! non riesco a pensare diversamente, però non amo i cimiteri, e sono propensa a scegliere la cremazione anch'io.. una cosa più pulita e definitiva. Penso anch'io , che se proprio si devono fare dei sacrifici, è meglio farli per vivere e far vivere meglio chi ci è vicino.
Ciao Gianni e cia Lu.. buon fine settimana!

gianni ha detto...

Per Paola
Grazie per la visita.
Anch'io non amo i cimiteri, sopratutto per il giro di affari intorno ad esso. Potrebbe essere un luogo di silenzio e preghiera per i propri cari ma purtroppo l'ennesimo business.
Ciao a presto.

lufantasygioie ha detto...

scusa Gianni,ma perchè non mi rispondi mai?
Non ti lascio più commenti.....scusa,sono anch'io una tua lettrice!!!

Debora ha detto...

@ Lufantasygioie:
Ciccia mi hai fatto schiantare col tuo ultimo commento, appunto perché Gianni ha detto "Ogni giorno si litiga con i figli, fratelli e le sorelle e spesso per motivi banali, tanti non si rivolgono la parola fino alla morte"...AHAHAHAHAHAHAHAHAHAH!!
Sei troppo forte!! Comunque, Gianni, Lu ha ragione, rispondi anche ai suoi commenti, altrimenti non è giusto!!
Un abbraccione a tutti e due!!
Debby

gianni ha detto...

Per Debora
...con i figli,fratelli e sorelle.....Dovevo aggiungere anche mogli o sopratutto mogli. Ma devo ammettere che ha ragione, quindi dal prossimo post risponderò anche a lucia.
Ciao, grazie della visita e scusa il ritardo per la risposta, salutami tanto Roberto.

Cavaliere oscuro del web ha detto...

Ciao Gianni,condivido con il tuo pensiero;la vita è unica e vuole vissuta.Ti auguro una serena giornata,saluti a presto

gianni ha detto...

Ciao Cavaliere, grazie della visita!
A presto.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...