Lettori fissi

domenica 16 ottobre 2011

IL SEGNO DEL TEMPO CHE PASSA



Quotidianamente non riusciamo a vedere il tempo che passa, certo lo facciamo attraverso l'orologio. Ma quando ci accorgiamo realmente di questo continuo e imperterrito scorrere?
Quando vediamo vecchie  foto di due o tre anni o  filmati.

Attraverso questi vari canali notiamo la nostra trasformazione e quella degli altri. Trasformazione fisica;  più grassi, più magri, con capelli lunghi o corti, oppure cambi di abitudini di vita. Ma anche attraverso oggetti che ci circondano, che scompaiono, o ritornano di moda.

Oggetti che diventano obsoleti o addirittura inutili per l'avvento di uno nuovo oggetto o un cambiamento di  abitudine. Escludendo avvolte la tecnologia che va avanti così velocemente che rende percettibile il passaggio del tempo. Uno di questi oggetti può essere la libreria, perchè in tutto il mondo moderno, l'era digitale sta facendo diminuire anche i libri.


Di sicuro questo farà storcere il naso agli affezzionati del libro di carta. Una azienda famosa in tutto il mondo, come la Svedese  IKEA  sta cambiando infatti uno dei suoi simboli e cioè la libreria Billy nata nel 1978 pensando appunto che i  clienti la useranno sempre di più per i soprammobili, oggetti artistici o decorativi, per tante cose, tranne che per i libri davvero letti. Sono appunto questi segni evidenti del  cambiamento, la  trasformazione di un oggetto della nostra vita, ma anche l'ambiente in cui viviamo e che ci circonda.



7 commenti:

zula73 ha detto...

Ciao.
E' proprio vero: le foto, i filmati sono micidiali! Credi di essere sempre la stessa e invece...O___O
Ma è questa la vita e il poter raccontare è storia!^___^
Buona serata!
Nunzia

Gianni ha detto...

***Ciao grazie per la visita.
Le foto e i filmati, come giustamente dicevi sono micidiali. Avvolte mi sento giudicato da loro.
Ciao a presto.

Lufantasygioie ha detto...

Tutto cambia,niente resta uguale a prima.
Non si può far altro che accettare.
lu

la luna di stefylù ha detto...

Forse dovrei curarmi... io al tempo non ci faccio caso ...però lui a me sì... e non cerco di disfarmi delle sue attenzioni... semplicemente la mia anima gli resta indifferente mentre testa e corpo scandiscono i suoi tempi!
L'ikea non potrebbe fare diversamente... ormai si legge più via web e su quegli aggeggi che non ricordo il nome... iphon, ipod, i... boohhh! Mio marito l'ha voluto prendere e io ci ho provato... non riesco a farmi trasportare come scorrendo gli occhi su un libro di carta.
Ciao e buon finesettimana!

Paola ha detto...

Non sono contro il progresso, assolutamente NO... ma questo è uno di quei cambiamenti che non accetto troppo volentieri... un libro, non si può sostituire... il piacere di mettersi in una comoda poltrona con un bel libro tra le mani e lasciarsi coinvolgere da una bella trama, è insostituibile.. leggere via web o in qualsiasi altro mdo, non mi va.
Interessante post. Ciao Gianni, buona serata

Gianni ha detto...

***Per la luna di stefylù
Ciao grazie per la visita.Il metodo migliore e quello di non farci caso al tempo che passa, come fai tu!
Vero anche che il fascino del libro è insostituibile.
Ciao a presto!

*** Per Paola
Ciao, come già detto sopra il libro con la sua alchimia il suo odore,è l'insostituibile sfoglio delle pagine non potrà essere sostituito, integrato forse dalle nuove tecnologie!
Ciao grazie della visita.

Cavaliere oscuro del web ha detto...

Condivido con le tue parole.
Saluti a presto.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...