Lettori fissi

mercoledì 3 febbraio 2010

02/ott/2009 - Haiti si ma......la strage di messina? (4)quattro mesi per dimenticare.



MESSINA - Prima notte senza pioggia nelle zone colpite dall'alluvione a Messina, dove continuano senza sosta le ricerche dei dispersi rimasti sepolti nel fango e tra i detriti. Il bilancio provvisorio della tragedia è salito a 26 morti e 34 dispersi..................Raffaele Lombardo presidente della Regione, sarà nominato dal governo “Commissario per il disastro di Messina” e avrà un ruolo fondamentale nella gestione dei fondi................Sale a 28 il numero delle vittime dell'alluvione che ha colpito una settimana fa la provincia di Messina. Dopo la piccola Ilaria De Luca, 5 anni, la scorsa notte i soccorritori hanno ritrovato, sempre a Giampilieri Superiore, i cadaveri della nonna della bambina, Giuseppa Calogero, 82 anni, e dell'amica Maria Li Causi, 84 anni............................
Con Katia Panarello sono 31 le vittime dell'alluvione nel messinese, una delle quali non ancora identificata......... Oggi? sembra non ci sono più notizie ma i morti non sono tutti uguali che siano haitiani o messinesi? Diceva bene Totò...."Sti ppagliacciate 'e ffanno sulo 'e vive:
nuje simmo serie...appartenimmo à morte!"

5 commenti:

fiorix ha detto...

Ciao complimenti per questo post è da tanto che sto cercando anch' io di capire perchè messina è stata abbandonata dallo Stato, nessuno se ne ricorda più, però del terremoto in abbruzzo ancora se ne parla(non per critica perchè è giusto che se ne parli..ma anche messina fa parte dell' italia) infatti mi domando non siamo tutti cittadini italiani allo stesso modo??o solo perchè noi del sud siamo fuori dal mondo o meglio calabria e sicilia vengono messe da parte in tutto e vengono ricordate dai mass media solo quando si tratta di parlare di cose che fanno loro comodo..cmq chiudendo l' argomento perchè già mi è preso il nervoso è davvero spiacevole vedere che è tutto un business anche sulla morte..purtroppo viviamo in Italia dove tutto è convenienza!
A presto!!!

gianni ha detto...

mi fa piacere che hai notato il post, mi chiedevo da tempo perchè i madia non ne parlassero più di Messina e non appena ho aperto il blog ho ritenuto doveroso fare un post.Purtroppo io ho un'idea del silenzio che ha avvolto questa vicenda. Sia chiaro è un mio personale giudizio ma credo che un'altro nostro difetto, in quanto Italiani, è quello di sputare sentenze. Quindi qualcuno apertamente, qualcuno con sottintesi ha fatto quasi capire che tutto quello che è successo è grazie all'abusivismo, quindi se la sono cercata. Ma mi chiedo le istituzioni dov'erano quando hanno costruito,non si costruisce in 15 minuti. Quindi in quel momento erano assenti ingiustificati e adesso fanno scaricabarile di responsabilità solo per salvarsi la coscienza, ma non è così semplice.Dormiranno male la notte.Ciao.

gianni ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
gianni ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
fiorix ha detto...

Bravo quello che ho pensato anch' io tutto ciò per non assumersi le proprie responsabilità...il problema è che chi và di mezzo è la povera gente purtroppo..!
Alla prossima chiacchierata e grazie della visita al mio blog!!

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...